Sabato notte al museo

Il sabato sera, da luglio a ottobre 2015 sarà possibile partecipare a percorsi di visita mirati predisposti negli scavi di Pompei ed Ercolano, al costo di 2 euro.

Un’altra “buona idea” del Ministero dei Beni Culturali per valorizzare i Musei Italiani dopo la prima domenica gratuita di ogni mese e l’apertura del sabato sera. Per Pompei ed Ercolano il primo appuntamento si è svolto sabato 11 luglio e gli altri verranno proposti ogni sabato sera fino al 17 ottobre 2015. Da tener presente che non saranno aperti tutti gli scavi ma solo itinerari mirati.

Agli Scavi di Pompei i turisti potranno accedere solo alla zona dell’Anfiteatro dove è allestita la mostra “Rapiti alla morte. I calchi – La fotografia”. Nella mostra, molto suggestiva, sono mostrati i calchi degli antichi abitanti dopo il recente restauro della Soprintendenza. Le visite alla mostra saranno contingentate per gruppi di 40 persone e i turni di visita saranno circa una decina. Le visite saranno consentite dalle 20.15 e fino alle 23,15 mentre la biglietteria aprirà alle 20.

Ad Ercolano il sabato notte sarà visitabile solo il Padiglione della Barca, sarà possibile ammirare dall’alto la città illuminata potendo osservare gli scavi e gli scheletri delle vittime dalle porte dei Fornici. Le visite saranno contingentate per gruppi di 25 persone a partire dalle ore 20,15 con partenze ogni 20 minuti circa fino alle 23. E’ consigliato di anticipare la propria presenza presso le biglietterie al fine di rientrare nei turni di visita anche perché, in caso di elevata affluenza, l’Amministrazione non garantirà l’ingresso a tutti i convenuti. Per l’accesso sarà comunque rispettato l’ordine di arrivo.

Maggiori informazioni: ufficio informazioni Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia: 081 8575 347