Pompei news

Tra  le novità più significative, il sistema identificativo con braccialetti  MONOUSO  che saranno forniti ai visitatori che richiederanno l’uscita temporanea dal sito, e potranno così rientrare in giornata attraverso i 4 varchi di Porta Marina, piazza Esedra, piazza Anfiteatro e Villa dei Misteri/Porta Ercolano.

“Installeremo mappe tattili per ipovedenti e non vedenti ed entro l’estate avremo completato il percorso per diversamente abili – aggiunge il direttore generale del Grande progetto, il generale dei carabinieri Luigi Curatoli – il progetto prosegue per la sua strada”.

L’altra novità riguarda una serie di itinerari tematici fruibili dai visitatori attraverso delle App dedicate in più lingue. Gli itinerari proposti consentono la ricostruzione della vita a Pompei nei suoi aspetti quotidiani, dal cibo ai mestieri, dal tempo libero ai riti funerari, e in altri ambiti come politica, spettacoli, religiosità, amministrazione civica e giudiziaria. Sono sei App realizzate utilizzando il concetto di gioco di ruolo, con indizi fisici e virtuali e snodi narrativi basati su dati storici e archeologici.