Il regalo natalizio di Pompei… “LE TERME SUBURBANE”

A partire da fine Novembre (considerato dagli antichi Pompeiani come il mese dell’eros), e per tutto il periodo natalizio, saranno aperte al pubblico le bellissime Terme Suburbane, un edificio stupendo da un punto di vista architettonico, ma anche culturale perché ci permette di capire come fosse vissuta la passionalità nel 79 d. C. : in una maniera molto libera, disinvolta, senza inibizioni e, per certi versi, molto più emancipata rispetto ad oggi.

Le terme sono ubicate proprio vicino l’ingresso di Porta Marina ed occupano un edificio di due piani: al primo è possibile trovare due piscine (un tempo una di acqua fredda e l’altra di acqua calda) con numerosi affreschi raffiguranti posizioni erotiche, al secondo piano invece si trovano varie stanze utilizzate a mo’ di “lupanare” anch’esse adornate con affreschi passionali. Questi sei affreschi, a detta degli studiosi, sono considerati un cimelio del sito archeologico perché raffigurano ciò che per gli antichi Romani fosse la cosa più naturale al mondo (l’eros), e mostrano anche uno dei settori portanti dell’economia dell’epoca (la prostituzione).

La visita si effettuerà tutti i giorni a partire dalle 9:20 fino alle 16:40.