NAPOLI DA VIVERE: Visite guidate nel sottosuolo di Napoli

A Napoli durante il weekend c’è la possibilità di fare una simpatica visita guidata nel Museo del Sottosuolo di Napoli con la guida de “’O Munaciello” che ci farà da vera e propria guida teatralizzata mentre ci si addentra nei meandri del sottosuolo di Napoli nel cuore di piazza Cavour.

La leggenda del Munaciello, spiritello del folklore napoletano, buono con chi lo rispetta e dispettoso con chi lo maltratta, farà da sfondo alla visita guidata del Museo del Sottosuolo di Piazza Cavour, 140, diretto da Luca Cuttitta, che ci offre la possibilità di scoprire la sua millenaria storia che parte dalla Magna Grecia per concludersi ai giorni nostri

 

 

Il museo del sottosuolo si trova a Napoli in Piazza Cavour, 140, a due passi dal Museo Archeologico Nazionale. E’ una delle tantissime cavità sotterranee esistenti in città, a venticinque metri di profondità, nel sottosuolo di piazza Cavour, ed è stato un enorme “ricovero” utilizzato dai napoletani nella seconda guerra mondiale per evitare i bombardamenti.

E’ un vero e proprio dedalo di cunicoli e cave di tufo, vicine alla cisterna dell’acquedotto greco-romano, e divenne negli anni della Seconda Guerra Mondiale uno dei più noti rifugi anti-aerei di tutta la città frequentato da migliaia e migliaia di napoletani.

L’ingresso al Museo si trova a pochi passi dalla linea 2 della Metropolitana. Una piccola e anonima porticina fronte strada che consente di fare un particolare viaggio a ritroso nel tempo. Scendendo nel sottosuolo subito si trovano tracce del ricovero antiaereo con tazzine, isolatori di ceramica, bottiglie di vetro, scritte sui muri (tracciate con il carboncino) ecc… .

Poi proseguendo nelle varie sale e caverne sotterranee si ritrovano cimeli e testimonianze di varie epoche dalle lucerne ad olio agli antichi picconi ed utensili utilizzati, nel corso dei secoli, dai cavatori napoletani, ai cocci di anfore impiegati per prelevare l’acqua. E poi ancora ampolle e la strumentazione medica appartenute, un tempo, a un’antica farmacia rinvenuta nel centro storico, e poi tante variopinte “riggiole”, le antiche piastrelle maiolicate che i maestri napoletani hanno cominciato a lavorare e produrre a partire dal XVII secolo. Tutti reperti di scavo, magari privi di valore artistico, ma intensamente impregnati di quel fascino che solo la storia è in grado di infondere agli oggetti.

 

 

Dal giovedì alla domenica è possibile effettuare una visita guidata nel Museo del Sottosuolo di Napoli accompagnati dalla “guida teatralizzata” d’“O’Munaciello”  lo spiritello del folklore napoletano, buono con chi lo rispetta e dispettoso con chi lo maltratta.

Le visite si possono fare di mattina o pomeriggio a seconda dei giorni e necessitano di prenotazione obbligatoria. Maggiori informazioni e prenotazioni al numero telefonico indicato di seguito.

L’inferno di Dante nel Museo del Sottosuolo

Da qualche tempo si svolge a Napoli nel Museo del Sottosuolo di Piazza Cavour la splendida rappresentazione dell’Inferno di Dante che è stata in scena per anni, con successo, presso le Grotte di Pertosa e di Castelcivita. L’inferno di Dante” napoletano viene presentato nel Museo del Sottosuolo in tre momenti diversi, ognuno dei quali si svolgerà in una sala differente del Museo che si trova a 25 metri sotto il piano stradale. Lo spettacolo in genere si tiene ogni sabato pomeriggio con replica la domenica mattina.

La visita guidata con “O’Munaciello”: prezzi, orari e date

  • Quando:ogni fine settimana dal giovedì alla domenica
  • Dove:  Museo del Sottosuolo di Piazza Cavour, 140 Napoli / orari diversi
  • Prezzo biglietto: Intero € 10,00/ Ridotto junior (da 5 ai 12 anni) € 7,00/sconto insegnati con tessera MPI 20%
  • Contatti e informazioni: Prenotazione obbligatoria Info e orari 0818631581